Il rapporto con le famiglie è un elemento fondamentale del progetto educativo.
“Accogliere è un verbo attivo,che implica l’agire per relazionarsi con l’altro”, accogliere le famiglie è aprirsi al nuovo, capire i dubbi, le domande, le aspettative, anche al di là delle parole. L’accoglienza è per noi ascolto, dialogo, osservazione, scambio, confronto, rispetto dell’altro, trasparenza. Costruire un legame con le famiglie significa costruire una storia insieme, fatta di progetti, emozioni, sentimenti. Significa lavorare in sinergia e con le rispettive specificità nel delicato e complementare compito educativo.

A partire dalla primavera, quando ormai abbiamo trascorso tanti mesi insieme al nido e i bambini sono perfettamente inseriti, invitiamo a turno i genitori dei bimbi a trascorrere una mattinata (o un pomeriggio) insieme a noi.

In questa giornata il bambino è assoluto protagonista. Durante l’inserimento mamma o papà sono invitati a rimanere seduti e un po’ in disparte per infondere sicurezza al proprio bimbo e sostenerlo nella esplorazione del nuovo ambiente. A distanza di pochi mesi, sarà interessante notare come la situazione sarà ribaltata: il bimbo, protagonista e ormai sicuro, si sentirà molto orgoglioso di mostrare al genitore i “suoi” spazi, i “suoi” lavoretti etc.

Gli obiettivi di questo progetto sono:

  • aumentare le occasioni di scambio con e tra i genitori;
  • ritrovarsi e condividere esperienze tra bambini, educatrici e genitori;
  • dare la possibilità ai genitori di vivere con il proprio bambino la quotidianità alla scuola, condividendo momenti di routine, di gioco e la vita nel gruppo.

Abbiamo pensato ad una partecipazione ATTIVA del genitore e non più passiva, il genitore protagonista e non solo spettatore. Cosi, nei giorni stabiliti, un gruppo di tre genitori con una insegnante di supporto, si preoccuperà di proporre una attività ad un piccolo gruppo di bambini. Si tratta di un momento speciale, tanto per i bambini quanto per i genitori, che per quel giorno programmeranno e svolgeranno l’attività scelta, attività da svolgere coralmente e che può riguardare un particolare hobby o interesse dei bambini, riuscendo cosi a toccare ambiti differenti (sport, cucina, musica, lettura, decoupage, ecc).
Sarà il momento per i genitori di lasciarsi ispirare dalla propria creatività e condividerla con i bambini!